Download

GDPR, Le linee guida per gli Avvocati

Le linee guida del CNF in materia di Protezione dei Dati Personali

News n. 359

Il GDPR, il Regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione dei dati personali sarà̀ direttamente applicabile negli Stati membri a partire dal 25 maggio 2018. Anche gli studi legali, indipendentemente dalla loro dimensione, dalla struttura e dall’area di attività̀ dovranno adeguarsi.

I dati ai quali l’avvocato nell’esercizio delle sue funzioni ha accesso sono, per loro natura, particolarmente sensibili: essi possono infatti riguardare la salute, l’orientamento religioso politico o sessuale, dati giudiziari, situazione familiare, dati di minori etc, e il loro trattamento obbedisce ad una logica specifica, diversa da quella dell’impresa commerciale, essendo intimamente connessa al rapporto di fiducia che lega l'avvocato al suo cliente e al rispetto degli obblighi deontologici, primo fra tutti l’obbligo di garantire il segreto professionale.

La divulgazione, anche accidentale di tali dati potrebbe ledere i diritti e la libertà delle persone coinvolte: l’avvocato dovrà̀ pertanto avere una cura particolare nel proteggere tali dati, conformandosi alle previsioni normative che regolano la materia.

La protezione dei dati personali del cliente, oltre ad essere essenziale per garantire il segreto professionale, rappresenta un fattore di trasparenza e confidenzialità̀ nel rapporto.